Giudizio Universale: poesia

Giudizio Universale dipinto di Mary Ann

Opera di pittura “Giudizio Universale”, autrice: Mary Ann

POESIA DEL POETA SCRITTORE DOTT. CARMINE CORREALE.

Giudizio Universale

Sentimenti e passioni intense
travolgono il mondo superbo
con la vita detestante e irrefrenabile
al cospetto del Giudizio Divino.

L’alternanza esasperante e vile
ci conduce al sentiero tempestoso
che sprofonda nel clima riottoso
della rivolta infernale accesa.

Orrori e dispute di guerra
ammassano lo sfacelo della vita
rinnegando i sentimenti umani
della purezza per l’amore profondo.

I peccati dell’esistenza vissuta
risuonano nel vorticoso aldilà
come intollerabili fustigazioni
e ferite nel volere del Signore.

Orrori e violenze gratuite
si addensano sulla terra devastata
Angeli senz’ali trasformati
in mostri privi di umanità.

Spazi angusti e tenebrosi
cattiverie esponenziali rapaci
donne relegate e figli distaccati
scherno, disprezzo e disgusto esagerato.

Non è questa la vita del mondo
e il Cristo nostro Signore lo sa
prenderà una severa decisione
e presto ci sarà il giudizio finale.

Giudicherà dannati e peccatori
malviventi, ladri e sfruttatori
fautori della fede perduta
con il giudizio universale per tutti.

È la svolta straordinaria del Divino
il passaggio delle anime perdute
che sprofondano nella bocca dell’inferno
mentre i virtuosi conquistano il cielo.

Il Cristo Giudice col braccio alzato
sta per impartire la sentenza Divina
trepidanti i vivi, sgomenti i morti risuscitati
al suono delle lunghe trombe dei Beati.

Dal viso dolce e senza intercedere
la Vergine Maria e sotto il Suo braccio
impaurita e raggomitolata dalla potenza del Figlio
piegata al lato e riconoscente agli eletti.

La Madonna guarda con dolcezza i risorti
aggrappati alle nuvole in salita verso il cielo
è l’iconografia del giudizio universale
un’aspra sentenza inesorabile ed angosciante.

Una speranza alle nuove generazioni
che irradieranno per sempre la vita
con l’amore devoto e sincero
della felicità e purezza universale.

Tutti i diritti sono riservati agli autori con l'espresso divieto di eventuali 
pubblicazioni

Speak Your Mind

*