IL PENSIERO E LO SCETTICISMO DELL’ANIMA

LA CULTURA DELLA VITA DI CARMINE CORREALE.
– SAGGIO N° 11 –
IL PENSIERO E LO SCETTICISMO DELL’ ANIMA –
Lo scetticismo anche qui prevale ed emana quesiti astratti irrisolti, sempre più spesso accompagnati da un’ambiguità di giudizi dei viventi, che di sicuro, non hanno ancora elaborato con la dovuta precisione, le proprie teorie, ma soltanto con l’immaginazione.

Non credo che si possa capire completamente quella verità che esiste nell’altro mondo, in cui, ognuno un giorno dovrà raggiungere; ecco perché occorre molta cautela in previsioni della successiva vita celestiale , dopo aver concluso il contratto con quella terrena.

Secondo il mio pensiero, l’anima è contrapposta al corpo in modo astratto e non è composta con una materia, ma è ritenuta immortale, divina e straordinariamente diversa dal corpo, con sembianza indefinita e leggera, che vive insieme al nostro corpo vitale.

Nel linguaggio moderno, la parola “anima” si usa nei momenti cruciali del bisogno ed essa ci da forza e coraggio, durante le difficoltà della vita; una compagna fedele, che non smette mai di abbandonarci , perché in realtà, lei è sempre con noi!

Ad esempio, durante il massimo sforzo umano, per un impegno da concludere a tutti i costi, si usa l’affermazione: ho dato anima e corpo! Così pure è usuale dire: ho incontrato l’anima gemella! …

Per fare riferimento al proprio innamorato, marito o compagno che si rivela la persona ideale della propria vita sentimentale e matrimoniale.

Per dimostrare grande affetto alle persone care, si usa l’espressione “gli voglio un bene dell’anima” ed ancora: “la pubblicità è lo specchio dell’ anima”; cosi pure: “gli occhi sono lo specchio dell’anima” e, prima di esalare l’ultimo respiro, “si rende l’anima al Signore”; “leggere in fondo all’anima”, allorquando si riesce a scrutare intimamente i sentimenti ed i propositi di qualcuno.

Le citazioni elencate, devono servire a far riflettere sulla delicata questione, in cui dappertutto, ogni essere umano vive con l’anima, e non soltanto le persone buone, ma anche i peccatori, i furiosi e quelli che non sanno darsi pace.

In questo caso però, anche l’anima buona, prende le sembianze negative, e specialmente i peccatori, i malvagi e gli assassini, si trasformano in anime dannate.

Attraverso il mito famoso del cocchio alato, Platone ci dimostra che l’anima si distingue in tre attività: una superiore che rappresenta la ragione, che è l’auriga del cocchio; le altre due inferiori, che rappresentano gli impulsi.

Uno è quello “generoso” con l’anima irascibile del cavallo bianco; mentre l’altro impulso basso, è l’anima “concupiscibile”, del cavallo nero, molto rozzo e difficile da domare.

Pertanto, l’anima delle persone, s’intrinseca in un discorso ricco di profilo scientifico-spirituale, che ci sorregge in unità ed armonia, allo stesso modo dell’ anima del mondo, rappresentato dall ‘universo, come il più grande organismo vivente.

Vorrei lasciare questo tipo d’argomento ricco di spunti astratti e misteriosi, per ritornare alla nostra realtà e alla certezza in cui viviamo, anche per sentirci nuovamente a nostro agio.

La dimensione della vita è come sempre rappresentata dall’ albero genealogico, delle famiglie e delle varie razze incrociate, con molte diversità, dalle dimensioni e dal colore della pelle, ma tutte disposte a rendere al mondo grandiosi servigio

Ognuno contribuisce alla procreazione, all’arricchimento della formazione culturale, alle risorse economiche, alle prevenzioni delle malattie, ma soprattutto tanti si adoperano a collaborare per il benessere della vita, tale da renderla migliore di prima e sempre più interessante.

L’esistenzialismo continuerà a diffondersi nei Continenti, con attitudini e tradizioni diverse, in cui gli usi ed i costumi sono i pregi essenziali della gente, che librandosi in volo come gli uccelli, preferiscono immergersi nella fonte perenne delle loro culture.

I popoli sono multietnici e attraverso l’idealismo e la valenza della loro cultura, con i propri ideali, raggiungono ovunque validi risultati, perché gli scopi degli interessi per la vita, restano gli stessi fra tutti i popoli.

È essenziale adattarsi alla corretta abitudine degli usi e costumi locali, senza mai detestarli, perché il pregevole mondo tradizionale e fatto anche dalla magnifica rappresentazione di forme e colori.

Quest’incanto, evidenzia lo stile locale nel rispetto della consuetudine, tramandata sin dal mondo antico con accesa generosità, proprio per rappresentare qualcosa d’importante che ancora rimanga.

La modernizzazione e il consolidato inserimento della tecnologia ad alto livello, rafforza ancora di più quelle importanti statuizioni, dettate attraverso la nuova gestione nel mondo.

Vorrei evidenziare che la moda specialmente in Italia, si è affermata al punto da diventare un ideale pieno di felicità, per questo è doveroso attribuire un plauso e merito particolare alle capacità dei maestri stilisti, grazie ai loro fascinosi atelier.

Esprimo a tutti, i più lusinghieri apprezzamenti, per tutto ciò che ogni giorno si riesce a costruire nella nostra società, ed anche per tutto quello, che la mano dell’uomo riuscirà nel futuro a realizzare, proprio attraverso il grande ingegno! Grazie di cuore!

Autore: dott. Carmine Correale (Poeta, scrittore, saggista e interprete d’arte e dipinti)

Continuate a leggere domani un nuovo saggio di filosofia della vita. Grazie.

foto di Carmine Correale.
foto di Carmine Correale.

Speak Your Mind

*

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?