L’IMMAGINE, IMMAGINARE

LA CULTURA DI FILOSOFIA SCIENTIFICA DELLA VITA.
OPERA LETTERARIA: “L’ INCANTEVOLE CAMMINO DELLA VITA”.
AUTORE DOTT. CARMINE CORREALE (288 pagine, pubblicato nel 2011).
SAGGIO N° 75
L’IMMAGINE, IMMAGINARE
Ogni immagine, racchiude e rispecchia la forma esteriore degli oggetti, direttamente percettibile attraverso il senso della vista, e sono proprio gli occhi delle persone, uno dei miracoli della vita, a farci scoprire e conoscere le sue meraviglie.

Il complesso della conformazione corporea e del viso di ciascuna persona, è scrutata e riconosciuta grazie alla nostra vista, la quale appare somaticamente bella, perfetta o irregolare nelle sue forme, esteticamente sempre diverse.

Con ciò, gli occhi osservano la consistenza delle meraviglie del mondo, ed essi per la loro importante funzione, sono carichi d’espressioni, denotando attraverso l’iride e la pupilla, la vivezza, la sincerità e l’intelligenza del soggetto.

Immaginare è come volare sempre più in alto nel firmamento, come figurare su un piano ipotetico o interpretativo gratuito o convenientemente motivato da una condizione in rapporto ai fini e alla natura di singoli processi di pensiero.

Quest’azione particolare è il voler immaginare, convogliando il pensiero in un punto d’incontro su quel predetto piano fantastico, che somiglia al meritevole costrutto della macchinazione diversa dalla realtà, per approdare nella fantasiosa illusione irreale.

Da questo processo, si riesce a configurare nella mente una soluzione personale di comodo e interessante, ma nello stesso tempo provvisoria e immotivata, altre volte illusoria, con la pretesa di soluzione e risoluzione dal pensiero che galoppa nell’immaginario.

Ogni immagine prodotta dall’immaginazione, è regolata secondo il singolo riflesso della capacità virtuale del soggetto, con espressioni interiettive o per affermare calorosamente un’astrazione ipotetica sul piano dell’intelletto e del sentimento.

Attenzione però, che l’immaginazione potrebbe anche diventare un teorema inconcludente di un cavillo personale, quasi un vizio d’espressione, nel voler raggiungere uno scopo o un desiderio, talvolta anche disfunzionale, le fissazioni! (disturbi del malato immaginario ).
Autore: dott. Carmine Correale,
Poeta, scrittore, saggista, artista e interprete d’arte e dipinti.
———————————————–
Continuate a leggere domani, un nuovo saggio di cultura della vita. Grazie.

foto di Carmine Correale.
foto di Carmine Correale.
foto di Carmine Correale.
foto di Carmine Correale.

L’amore e la fede, c’incoraggia e protegge la nostra vita. Grazie.

La fonte miracolosa della vita, per guarire. Crediamo sempre alla vita
e guariremo attraverso il nostro amore!. Grazie.

foto di Maria Benvinda Martins.
Maria Benvinda Martins con Maarp Pinto e altre 48 persone

Thank you so much to everyone for your affection. I love you!

 

Speak Your Mind

*