TAGLIO DI PO (Poesia dedicata alla città di Mary Ann Pittrice)

Terra di foce vicino al mare
angolo nascosto della mia terra
dove lento scende il grande fiume
Taglio di Po, la citta della mia vita.

Colori preminenti di un verde ravvivato
lungo le sponde del mio cammino
guardo in avanti e vedo il sentiero
che s’inalbera verso l’azzurro del mare.

Il sentimento devoto della Chiesetta antica
in mezzo ai pioppi alti e prati fioriti
con una lontana storia vissuta da Lord Byron
nella villa Ca’ Zen, che ancora esiste.

I riflessi opachi sull’acqua deviata
del corso rallentato di acque stagnanti
Il fiume avanza stanco verso la vicina meta
con le immense foci che si gettano nel mare.

Taglio di Po, terra d’artisti e pensatori
dalla volontà intensa e genialità creativa
con il romanticismo dei lontani ricordi
vicino alle sponde per gli amori vissuti.

Il sentiero conduce alla favola della vita
che accelera l’entusiasmo del bel cammino
amore e arte conserveranno il ricordo
intensamente vivo, ma indelebile per sempre.

Alberi di betulle e pioppi come cipressi
fasciano le sponde baciate dall’acqua
isolette collegate verdeggianti e silenziose
tra i cespugli radi della natura variegata.

Il grande Po, la mia favola contemplativa
ammirevole come un sogno vissuto
resterà per sempre nel mio cuore
insieme al ricordo della mia arte devota.

Autore: Dott. Carmine Correale

Speak Your Mind

*